13 Aprile 2024 aggiornato alle 12:00
Meta Communications Magazine
Immervise Magazine
Intelligenza Artificiale MetaHealth

Intelligenza artificiale e Sanità: un mercato in crescita  

AI e mercato della Sanità

Dove sta andando il sistema salute? E che collegamenti ha con il nuovo mercato tecnologico in espansione? La scelta del modello di business giusto per l’implementazione dell’AI in Sanità è oggi diventata cruciale per il successo a lungo termine. Prima di tutto, è però fondamentale comprendere la dinamica di questo mercato. Questo settore è caratterizzato da una crescita esponenziale, alimentata dall’aumento della domanda di soluzioni che riguardino l’utilizzo della rete innovativa digitale, dal progresso tecnologico e dall’incremento dei finanziamenti. Le applicazioni dell’AI sappiamo che variano dalla diagnostica avanzata e personalizzata fino alla gestione ottimizzata dei dati dei pazienti.

Pubblico ed erogazione diretta

Un aspetto chiave nella scelta di un modello di business è quello di identificare il pubblico di riferimento. Questo può includere ospedali, cliniche, fornitori di assicurazione sanitaria, e persino pazienti diretti. Ogni segmento ha esigenze uniche, e capire queste necessità permette di sviluppare azioni mirate e efficaci. Esistono diversi modelli di business per le aziende nel campo dell’Intelligenza Artificiale sanitaria, se così possiamo definirla. Un modello basato sui servizi attraverso il quale è possibile fornire soluzioni “algoritmiche” come la diagnostica assistita, il monitoraggio dei pazienti, o la consulenza diretta ad personam. Questo modello richiede naturalmente competenze tecniche che siano elevate ed una profonda comprensione delle necessità sanitarie.

Una linea che sia declinabile attraverso una licenza software per poter sviluppare percorsi tecnologici abilitanti di alta fascia per le istituzioni sanitarie. Questo è scalabile ma richiede investimenti significativi e una forte protezione della proprietà intellettuale. Alla base di tutto questo c’è sempre la collaborazione con istituzioni sanitarie e aziende farmaceutiche per poter sviluppare soluzioni tecnologiche su misura.

Mercato futuro

Guardando al futuro, perché questa è ormai una prerogativa del settore medico, le aziende devono in tutti i modi riuscire a considerare la sostenibilità e la scalabilità del loro modello di business. La sostenibilità implica non solo la redditività, ma anche l’impatto sociale e ambientale, mentre la scalabilità richiede un modello che possa adattarsi rapidamente alle mutevoli esigenze del mercato e alle innovazioni tecnologiche. LIntelligenza Artificiale in Sanità offre ad oggi opportunità davvero straordinarie per quei reparti e quelle sezioni che decidano realmente di voler migliorare la cura dei pazienti oltre all’efficienza delle stesse strutture sanitarie.

La scelta di un modello di business che sia adeguato è quindi di vitale importanza per capitalizzare tutte queste opportunità. Certo, va fatta un’attenta valutazione del mercato, un’innovazione centrata sull’utente, con una conseguente consapevolezza delle sfide etiche e normative, affinché le aziende possano posizionarsi per ottenere un vero successo in questo campo in così rapida evoluzione.

Conclusioni

In tutta questa visione va fatta una chiara distinzione tra l’apprendimento e la reale formazione. Per potersi allineare a quelle che sono le esigenze del nuovo mercato internazionale che guarda alla salute attraverso le nuove tecnologie, bisogna investire prima di tutto sulla formazione degli stessi operatori sanitari. Questo perché l’evoluzione continua e il progresso dei modelli di apprendimento automatico porta ad investire proprio sulla formazione continua e quindi sull’aggiornamento. Una Sanità che sia in grado di guardare veramente al futuro opterà allora per soluzioni che siano mirate e soprattutto in linea con le richieste effettive di mercato.

Altri articoli

Resta aggiornato

Iscriviti alla nostra newsletter

Errore: Modulo di contatto non trovato.

Seguici sui nostri canali

La nostra community